Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la migliore gestione del sito. I cookie tecnici e di analisi statistica sono già stati impostati. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Proseguendo, acconsenti all’utilizzo di cookie.
Un sincero racconto.
6, Lug 2021

Un sincero racconto.

Uno dei momenti più particolari della storia della nostra Confraternita è certo il famoso pellegrinaggio a Roma, dell’anno santo 1750, organizzato da sedici confratelli che elessero un priore ad hoc nella persona del Rev. Don Franco Orlando. Dell'avventura, perché di questo si tratta, esiste un’accurata documentazione redatta probabilmente proprio dal Rev. Orlando.
Ve la proponiamo a puntate, ed eccovene la prima.

«In Nomine Domini Amen.
Anno del Santo Giubileo Mille settecento cinquanta.
Desiderando un certo Sacerdote di cotesta città
di Novi far acquisto di simile tesoro di indulgenze,
risolse di portarsi in qualità di pellegrino nell’Alma Città [Roma]. Ma riflettendo al detto dell’Ecclesiaste,
Vae soli: quia cum ceciderit non habet sublevante
se [guai alle persone sole, perché se cadessero, non avrebbero nessuno per sollevarle], stimò bene di condurre seco un membro della
Venerabile Compagnia del SS. Nome di Maria [facente parte della Confraternita di S. M. Maddalena e del SS. Crocefisso], in numero di
sedici Confratelli, ciascuno a proprie spese. A tal
effetto convocata li ventiquattro di febraro suddetta Venerabile Compagnia nel Venerando Oratorio di S. M. Maddalena in cui è eretta, fu eletto, come consta in atti del Sig. Notaio Sebastiano Olivieri, suddetto Sacerdote per Priore,
obbligandosi tutti li Confratelli ad essere ubbidienti
al medesimo. Il che eseguito, subito sotto la direzione
dello stesso, processionalmente si portarono alla
visita di Nostra Signora Lacrimosa e ciò fatto, si
partirono per Roma, accompagnati sino alla
porta della Cavanna, detta di Genova, dalla suddetta
Venerabile Compagnia di S. Maria Maddalena e collà gionti dal
Molto Reverendo Cappellano Don Marc’Antonio Carbonara,
intuonata l’antifona In viam pacis con quel
che segue, ricevettero la S. Benedizione in
nome del Signore e da suddetti Confratelli un
caro abbraccio, mescolato con lacrime di tenereza, indi subito s’instradarono verzo Genova.»

telefono:
014376600
indirizzo:
Via Crosa della Maccarina 13, Novi Ligure , Italy, 15067
Trasforma la tua Pagina Facebook in un Sito, istantaneamente.

Prova ora 12 giorni GRATIS

Nessuna carta di credito richiesta, cancella in qualsiasi momento. pagevamp.com

Chiamaci