Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la migliore gestione del sito. I cookie tecnici e di analisi statistica sono già stati impostati. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Proseguendo, acconsenti all’utilizzo di cookie.
L’opera trova il suo fulcro nel Crocifisso, alla sua destra (lato anticamente detto Ecclesia) coloro che, al momento del
25, Ott 2021

L’opera trova il suo fulcro nel Crocifisso, alla sua destra (lato anticamente detto Ecclesia) coloro che, al momento del Giudizio Universale, si salveranno e alla sua sinistra (lato una volta definito Sinagoga) coloro che, invece, saranno dannati.
Si tratta, insomma, di un’anticipazione del giudizio universale, concetto questo palesemente dantesco e, quindi, sotto un profilo storico-filosofico, medioevale.

Le 21 statue, scolpite in legni di essenze varie, realizzano una scena che, come nei sacri monti, si articola in gruppi di personaggi. Vediamoli.

• Alla destra del Cristo (quello oggi in croce non è l’originale, ma risale al 1700) e ai piedi del colle, troviamo il gruppo composto dalla Vergine in deliquio sorretta dalle pie donne: il dramma umano, dunque, che fa eco al sacrificio divino.

• Poco più in alto la zingara, con il suo bambino in bilico sulla spalla: gli antichi Confratelli elevarono vive proteste nei confronti dello scultore per l’assurda posizione del bambino; ma tutto si concluse in un nulla di fatto.

• Più al centro, D’Arimatea, uomo ricco e potente, appare solenne e autorevole nelle sue vesti lussuose.

• Poco sopra la statua equestre di Longino col suo volto altero ed improntato ad una fierezza di maniera. È l’unico personaggio in armatura cinquecentesca. Certo si tratta di un notabile della Confraternita che ottenne di esser immortalato nel complesso monumentale.

• Più al centro, il soldato che offre a Gesù la spugna imbevuta di posca, una bevanda usata dai militari e dalla plebe romana: si trattava di acqua e aceto, un dissetante e, al contempo, un disinfettante molto utile in condizioni di scarsa igiene.

• Ai piedi della Croce, la Maddalena occupa il posto riservato tradizionalmente alla Vergine e guarda il Signore con un’espressione di immensa fiducia, quasi presagisse la sua prossima Resurrezione.

telefono:
014376600
indirizzo:
Via Crosa della Maccarina 13, Novi Ligure , Italy, 15067
Trasforma la tua Pagina Facebook in un Sito, istantaneamente.

Prova ora 12 giorni GRATIS

Nessuna carta di credito richiesta, cancella in qualsiasi momento. pagevamp.com

Chiamaci