Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la migliore gestione del sito. I cookie tecnici e di analisi statistica sono già stati impostati. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Proseguendo, acconsenti all’utilizzo di cookie.
DOMENICA 6 MAGGIO ALLE 17 ALLA MADDALENA PER IL FESTIVAL ECHOS - INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
2, Mag 2018

DOMENICA 6 MAGGIO ALLE 17 ALLA MADDALENA PER IL FESTIVAL ECHOS - INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
"Quartetto Faust"
(Germania)
Simone Roggen, violino
Daniel Kobyliansky, violino
Ada Meinich, viola
Birgit Böhme, violoncello

Dopo la sua fondazione alla Scuola Superiore di Musica “Franz Liszt” il Quartetto Faust studia con Ulrich Beetz, violinista del Trio Abegg, e con Norbert Brainin, primo violino del leggendario Quartetto Amadeus. Nel 1999 prosegue gli studi con Eberhard Feltz alla Scuola Superiore “Hans Eisler” di Berlino. La frequentazione regolare di masterclass con i quartetti Berg, Cherubini, Keller e di Walter Levine hanno contribuito all’approfondimento della comprensione dei testi musicali e a stimolare nuove ispirazioni.
Faust, il nome del quartetto, si riferisce alla figura centrale del noto poema di Johann Wolfgang Goethe, che vide nel quartetto d’archi “quattro persone ragionevoli che si intrattengono”.
Il Quartetto Faust ha ricevuto molti riconoscimenti a livello internazionale: Secondo Premio al Concorso “Joseph Joachim” di Weimar (2009); Primo Premio al “Max Reger” e al 17° Concorso “Charles Hennen” a Heerlen (2002); Premio Mozart al Concorso di Bordeaux (2003). Nel 2004 si aggiudica il Secondo Premio alla 53° edizione del Concorso ARD di Monaco di Baviera, uno dei più importanti concorsi internazionali; in quella occasione il Quartetto Faust fu l’unica formazione tedesca premiata. La stampa parlò di “altissima cultura interpretativa in tutti gli ambiti dinamici, consapevolezza dei processi musicali e di un marcato senso del timbro”. Inoltre il quartetto ha raggiunto la finale al prestigioso “Premio Borciani 2005” ottenendo una menzione speciale per l’esecuzione del Quartetto “A sad paven for the distracted Times” di Sir Peter Maxwell Davies.
L’attività internazionale ha portato il Quartetto Faust a suonare al Konzerthaus a Berlino, al Concertgebouw ad Amsterdam, alla Musikhalle di Amburgo, all’Hubertussaal a Nymphemburg a Monaco di Baviera, alla Beethovenhalle di Bonn, al Gewandhaus di Lipsia e inoltre a Londra, Bruxelles, Roma e al Festival del “Meclemburgo e Pomerania”.
L’ampio repertorio del Quartetto Faust spazia dalla letteratura del classicismo viennese ad opere contemporanee, includendo composizioni di cui è dedicatario ed altre per ensemble più vasti. Ha collaborato con interpreti quali Dimitri Ashkenazy, Iwan Koenig, Andreas Froehlich e Volkmar Lehmann (Trio Brahms). Nel 2005 ha registrato un cd con Ars Production.
I componenti del quartetto hanno anche riportato successi in numerosi concorsi internazionali ai quali hanno partecipato individualmente. Svolgono inoltre attività sia come solisti che con importanti orchestre: SWR Baden-Baden e Freiburg, Orchestra Sinfonica della Radio di Saarbruecken, Staatskapelle di Weimar, Berliner Symphoniker, Netherlands Symphony Orchester ad altre formazioni in Olanda, Ungheria e Regno Unito.
http://www.festivalechos.it/quartetto-faust-dimitri-ashkenazy/

telefono:
014376600
indirizzo:
Via Crosa della Maccarina 13, Novi Ligure , Italy, 15067
Trasforma la tua Pagina Facebook in un Sito, istantaneamente.

Prova ora 12 giorni GRATIS

Nessuna carta di credito richiesta, cancella in qualsiasi momento. pagevamp.com

Chiamaci